Il dna dell’olio di oliva

Il dna dell’olio di oliva non è altro che il suo profilo genetico, la sua “carta d’identità”, e può darci informazioni circa la sua origine vegetale a scopo di tracciarne la provenienza. Tale biografia strutturale si ricava mediante meticolose analisi di laboratorio che permettono di identificare la cultivar di derivazione dell’olio, ovvero da quale varietà di olive provenga. Ciò avviene sia nel caso si tratti di mono-cultivar, sia in caso di blend, intese come miscele varietali; in quest’ultima ipotesi si può risalire al numero di percentuale presente per ogni tipo.

Continua a leggere Il dna dell’olio di oliva

I costi delle analisi sull’olio di oliva

Come avrete letto nei nostri articoli precedenti, le analisi effettuate sull’olio sono diverse e tutte importanti ai fini della conoscenza della composizione del prezioso alimento. Tuttavia, come potrete immaginare, questi esami non sono gratuiti, bensì a pagamento e a carico del produttore; vediamo insieme quali sono i costi delle analisi sull’olio d’oliva.

Continua a leggere I costi delle analisi sull’olio di oliva

I macchinari per un frantoio di olive

La produzione di olio di oliva è parte integrante di cultura e tradizione italiane e affonda le sue radici nei secoli passati, sino ad arrivare alla vera e propria culla della nostra civiltà. Com’è ovvio che sia, questo comporta cambiamenti sostanziali nei metodi di produzione, che a mano a mano sono diventati sempre più tecnologicamente avanzati, in particolare dalla rivoluzione industriale in poi. Vediamo insieme quali siano oggi i macchinari per un frantoio di olive.

Continua a leggere I macchinari per un frantoio di olive

I contenitori in acciaio per olio

L’olio d’oliva extravergine: un prodotto d’eccellenza nel nostro paese, spesso frutto di centinaia di ore di lavoro e molte, difficili fasi di preparazione. Per arrivare a quel prodotto tanto amato in tutto il mondo, quello che portiamo proprio sulle nostre tavole, i momenti di produzione e gli strumenti utilizzati sono vari, tutti in egual misura importanti. Tra questi anche i contenitori in acciaio per olio, che aiutano il prezioso oro verde a mantenere tutte le sue qualità organolettiche e lo conservano nel migliore dei modi.

Continua a leggere I contenitori in acciaio per olio

La normativa sull’olio extravergine di oliva

Ogni tipologia di prodotto alimentare per essere commercializzata segue determinate regole: dai cibi ai vini, tutti i prodotti enogastronomici devono sottostare a leggi di volta in volta emesse dallo Stato Italiano o dall’Unione Europea; questi insiemi di regole servono a dettare delle buone pratiche sia nella coltivazione che nella produzione e nell’imbottigliamento. Esiste anche una normativa sull’olio extravergine di oliva, e oggi la vedremo insieme.

Continua a leggere La normativa sull’olio extravergine di oliva

Le fasi della produzione dell’olio di oliva

L’olio d’oliva è un prodotto che ogni giorno troviamo sulle nostre tavole: parte integrante della dieta quotidiana di ogni italiano, è l’oro che aggiungiamo ai nostri piatti per renderli più gustosi, sani e nutrienti. Questo alimento, in tutto e per tutto un succo ottenuto dalle olive, percorre un lungo viaggio produttivo per arrivare sino alla nostra bottiglia; vediamo insieme quali sono le fasi della produzione dell’olio d’oliva.

Continua a leggere Le fasi della produzione dell’olio di oliva

La spremitura a freddo

La spremitura a freddo (o estrazione a freddo), è una tecnica che viene utilizzata per la produzione di oli vegetali, attraverso un processo meccanico. Si rivolge quindi a oli come quello vergine, extravergine di oliva o quello di semi di girasole biologico.

La temperatura in cui viene avviata questa tecnica, deve essere inferiore ai 27°, almeno per quanto riguarda l’olio extravergine di oliva. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Continua a leggere La spremitura a freddo

La filtrazione dell’olio di oliva

Con il passare del tempo, è possibile che l’olio d’oliva, produca diversi sedimenti, che andranno a depositarsi sul fondo della bottiglia, a causa del filtraggio fatto dal produttore.
Ciò è del tutto normale, soprattutto con l’olio acquistato direttamente in frantoio: è indice di qualità e freschezza, a differenza di altri tipi di olio, filtrati più volte, come quelli della grande distribuzione.

Continua a leggere La filtrazione dell’olio di oliva