Dove comprare olio extravergine di oliva

L’olio extravergine di oliva è un alimento prezioso, salutare, viste le sue proprietà terapeutiche e gustoso dalle proprietà organolettiche uniche; immancabile nella dispensa di casa, ma dove possiamo acquistarlo evitando fregature e brutte sorprese?

Ecco qualche indicazione utile per orientarsi al momento dell’acquisto.

Dove acquistare l’olio extravergine di oliva

Per acquistare un olio di qualità è necessario che la filiera sia breve: ciò significa che meno passaggi ci sono tra produttore e acquirente, meglio è.

Detto questo, le possibilità di acquistare olio extravergine oggigiorno sono tre: al supermercato, online o direttamente al frantoio che lo produce. Vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi di queste tre opzioni.

Acquisto al supermercato

Rappresenta la via più comoda e ovvia, ma è anche la più sicura? Al supermercato abbiamo la possibilità di scegliere tra decine di bottiglie d’olio con diverse diciture: “spremitura a freddo”, “biologico” e via dicendo. Per questo motivo è opportuno imparare a leggere bene le etichette per essere consapevoli di ciò che acquistiamo e di conseguenza portiamo in tavola.

In particolare facciamo attenzione alla data di scadenza, perché può dirci molto su quando l’olio in questione è stato prodotto. Infatti secondo le normative vigenti, la data di scadenza deve essere fissata nei 18 mesi seguenti il confezionamento. Se sugli scaffali del supermercato troviamo un olio che per esempio riporta la data di scadenza “06-11-2018” basta sottrarre diciotto mesi per capire quando l’olio è stato imbottigliato. In questo caso la data risalirà a maggio 2017, dunque l’olio non sarà d’ annata, al contrario risulterà vecchio.

Fate sempre questo calcolo e vedrete come la maggior parte di quelli disponibili saranno da scartare.

Tuttavia seguendo i nostri consigli per riconoscere un buon olio potrete fare un acquisto sicuro anche al supermercato.

Acquisto direttamente al frantoio

Come abbiamo detto sopra se la filiera è corta avremo più garanzie in termini di qualità dell’olio. Questo perché i frantoi dislocati in Italia – di cui la maggior parte si trovano in Liguria, Toscana e Puglia – hanno mantenuto negli anni un ciclo produttivo sano e genuino, senza contaminazioni chimiche come avviene invece nelle grandi aziende. Inoltre avrete la possibilità unica di recarvi direttamente al frantoio per vedere con i vostri occhi come avviene la produzione; potrete visitare gli impianti di spremitura, conoscere i frantoiani e farvi spiegare tutti i trucchi e i segreti dalla raccolta delle olive al confezionamento dell’olio, ma soprattutto avrete la possibilità di assaggiare l’olio e scegliere quello che preferite in base al vostro gusto.

In questo modo potrete scoprire a tutto tondo la cultura dell’olio extravergine di oliva che, specie nel nostro paese è molto radicata.

Il nostro Frantoio San Martino operativo dal lontano 1932 produce olio con fasi di lavorazione svolte rigorosamente a mano, per garantire un olio di finissima qualità.

Uno svantaggio evidente è rappresentato dal fatto che non è detto che chiunque di noi abbia vicino a casa un frantoio oleario a cui far riferimento, sebbene in Italia ce ne siano almeno seimila. A questo proposito vi rimandiamo al paragrafo successivo.

Acquisto online

Ormai la tecnologia è arrivata anche là dove regna la tradizione, per cui anche i frantoiani più ostinati hanno vinto le loro reticenze iniziando a vendere anche online i loro prodotti di prima scelta. Anche in questo caso si ha la possibilità di visionare il frantoio, gli uliveti, le drupe da cui viene ricavato l’olio, seppur su di uno schermo sterile. Basta un click, semplice, veloce e immediato per avere sulla propria tavola un olio extravergine pregiato.

In questo caso lo svantaggio più evidente è che non si ha la possibilità di assaggiare l’olio ma ci si deve accontentare e fidare della descrizione riportata sulla scheda prodotto.

Dove comprare olio extravergine di oliva? Dal produttore è meglio

Consigliamo dunque l’acquisto direttamente in frantoio, senza intermediari e senza costi aggiuntivi, per toccare con mano e gustare con il proprio palato la genuinità della tradizione.